I serramenti in alluminio possono classificarsi in due grandi famiglie:

Taglio Freddo e Taglio Termico.
Sono quelli sempre esistiti nel mercato e i primi ad essere nati per la produzione di infissi in alluminio essi si  differenziano per caratteristiche tecniche in due sotto famiglie, doppia battuta e giunto aperto; a doppia battuta sono i primi nati e presentano una guarnizione a palloncino sia nell'aletta del telaio che nell'aletta dell'anta, ovviamente non garantivano una tenuta ottimale infatti la guarnizione esterna utilizzata nei serramenti normali non era sufficiente ad evitare infiltrazioni di aria ed acqua all'interno del serramento quando, ad esempio, in presenza di elevata pressione esterna il profilo dell'anta tende ad inflettersi determinando il distacco della guarnizione dal telaio, quindi successivamente si sono evoluti nella seconda sottofamiglia che viene chiamata a giunto aperto, tale sistema elimina la guarnizione nell'aletta del telaio ma ne aggiunge una molto importante detta a pinna centrale circa al centro del profilato.

             serramenti_in_alluminio_e_pvc_20130530_1858489898

Tale guarnizione centrale consente all'acqua eventualmente penetrata all'interno di essere drenata attraverso fori di scarico grazie ad un
fenomeno di equilibrio della pressione interna al profilato con quella esterna, che rende noto questo tipo di infisso anche con il nome di
"giunto a compensazione di pressione".
Il taglio termico" nato successivamente per risolvere il problema del ponte termico gia'  nasce a giunto aperto tranne in alcuni casi, e sono
particolari infissi, atti a garantire una migliore tenuta nei confronti delle dispersioni termiche. Essi, si basano sul principio dell'interruzione della continuita' del metallo.
Infatti mentre il taglio freddo non essendo interrotto dal ponte termico non impedisce al calore piuttosto che al freddo di attraversare l'intero profilato favorendo l'irraggiamento del calore all'interno
dell'appartamento come se fosse un termosifone, l'inserimento di un opportuno materiale solitamente in poliammide a bassa conducibilita' termica in corrispondenza di una camera interna al profilato produce l'effetto voluto di fatti interrompendo i due metalli sia interni che esterni, a questo si puo' ulteriormente inserire dal lato interno, dei profilati in legno formando  degli infissi detti di alluminio/ legno a taglio termico che rappresentano l'ultima invenzione in fatto di estetica estrema.

  140411045317_finestre-alluminio                                                              porta-scorrevole-babila